Opinioni diverse in casa Yamaha

In casa Yamaha girano il nome del Campione per antonomasia Valentino Rossi e del giovane rampante Vignales, due ottimi piloti che esprimono opinioni diverse sul grasso problema dei pneumatici che sta infiammando gli animi di tutti i piloti con grandi discussioni successive al GP di Cataluna che ancora non si sono placate. Secondo Valentino Rossi, sarebbe necessario un cambiamento sul telaio della moto in modo da spostare l’equilibrio dei pesi e portare all’ottimizzazione del consumo del pneumatico posteriore, dando più carico su quello anteriore e migliorare, così, le prestazioni e rimuovere i problemi evidenziati in Catalogna.

Secondo il giovane Vignales, la moto va bene com’è, il problema è puramente lo pneumatico. Certo, occorre considerare nella diatriba che su un piatto c’è un pilota esperto di 38 anni, con 350 GP sulle spalle e 9 volte Campione del mondo, insomma in’esperienza che ha un peso notevole anche nella valutazione del mezzo. Sull’altro piatto c’è un 22enne affamato di successi, determinato e in crescita ma con esperienza ancora limitata, sebbene già proveniente da un’altra Casa prestigiosa, la Suzuki.

Chi ha ragione non lo si può ancora dire, probabilmente entrambi: Forse se si variasse la distribuzione dei pesi, come richiede Rossi e si cambiasse anche un tipo di pneumatico contestato da quasi tutti i piloti, si otterrebbe il migliore di risultati.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*